legno Archivi | Areco Design Falegnameria
Areco Falegnameria

Cucine fatte a mano con mobili di qualità

Francesco Pizzo

La cucina è uno dei luoghi più importanti di un appartamento! In questa stanza vengono trascorse molte ore al giorno ed è anche quella legata ad una maggiore usura visti i tanti lavori da fare quotidianamente per il pranzo e per la cena. Ma è anche il luogo dove abbiamo i ricordi più bello frutto dei tanti piatti prelibati gustati insieme ad amici e parenti, ed alle tante ricorrenze e feste trascorse con i propri cari.

Areco Design Falegnameria

Come avere mobili di qualità e duraturi

La prima necessità resta sempre quella di avere per questo luogo dei mobili che siano di qualità e che possano durare nel tempo! Proprio per questo i mobili fatti a mano per le cucine sono un’ottima opzione per chi desidera un arredamento unico e personalizzato. Dalle credenze alle isole da cucina, passando per gli armadi e i tavoli, i mobili fatti a mano per le cucine offrono una vasta gamma di opzioni per arredare questo ambiente così importante della casa. Grazie alla creatività e all’abilità degli artigiani che li realizzano, è possibile creare un ambiente caldo, accogliente e davvero unico da condividere con familiari e amici.

Il tutto viene realizzato con cura e attenzione ai dettagli, rendendo questi mobili un vero e proprio pezzo d’arte all’interno della propria casa. I primi step riguardano la possibilità di scelta del tipo legno, del colore, del design ma sopratutto delle dimensioni dei mobili, creando così un arredamento su misura che si adatta perfettamente allo spazio disponibile e al proprio stile. Inoltre, i mobili fatti a mano sono realizzati con materiali di alta qualità e con tecniche di lavorazione artigianali e tradizionali, garantendo così una maggiore durata nel tempo rispetto ai mobili di produzione industriale. 

Fascino immutato nel tempo

In questo modo, si può essere certi di investire in mobili che dureranno nel tempo e che manterranno intatto il loro fascino e la loro bellezza anche dopo anni di utilizzo. In conclusione, se siete alla ricerca di mobili che aggiungano un tocco di personalità alla vostra cucina, non c’è niente di meglio dei mobili fatti a mano. Con la loro bellezza senza tempo e la loro qualità artigianale, questi mobili sono la scelta perfetta per chi vuole arredare la propria casa con stile e originalità.

Falegnameria Areco

Rifiniture in legno per il tuo locale: dai quel tocco in più

Francesco Pizzo

Se hai un’attività commerciale il negozio rappresenta senza ombra di dubbio il tuo biglietto da visita, è il salotto dove accogli, intrattieni e crei rapporti con la tua clientela. Ogni giorno sicuramente penserai a mille modi per renderlo più bello, alla moda ed accogliente e noi possiamo darti un suggerimento molto prezioso: non sottovalutare il potenziale delle rifiniture in legno, e se non le hai già è arrivato il momento di aggiungerle.

Falegnameria Areco

La qualità e la creatività al tuo servizio

Le rifiniture in legno artigianali sono un elemento essenziale per creare un’atmosfera accogliente e autentica all’interno del locale, indipendentemente dalla categoria di prodotti o servizi che vendi, e prescinde anche dalla grandezza, forma o altre caratteristiche strutturali. Il grande colpo d’occhio è che queste rifiniture sono realizzate a mano da esperti artigiani che lavorano il legno con cura e precisione, garantendo un risultato finale di altissima qualità e longevità. Esse si adattano perfettamente per la creazione di mobili su misura, scaffalature e altri elementi di arredo che si integrano perfettamente con lo stile del negozio. Grazie alla loro naturale bellezza e al calore che emanano, le rifiniture in legno artigianali riescono a conferire un tocco di eleganza e raffinatezza all’ambiente, rendendolo unico e distintivo.

Dal punto di vista tecnico il vantaggio principale è rappresentato dalla possibilità di personalizzare ogni dettaglio, dalle dimensioni, passando per i colori fino ad arrivare alle finiture, in base alle esigenze e ai gusti del cliente. E questa flessibilità permette di creare un arredo che si distingue dagli arredi standard e che valorizza al massimo lo spazio e i prodotti esposti nel negozio.

Una scelta di stile ma duratura

Inoltre, le rifiniture in legno artigianali sono realizzate utilizzando materiali di alta qualità e tecniche tradizionali che ne garantiscono resistenza e durata nel tempo. Questo significa che, una volta realizzato l’arredo in legno artigianale, non sarà necessario sostituirlo o ripararlo spesso, ma si potrà godere a lungo della sua bellezza e funzionalità. Insomma, grazie alla loro bellezza, qualità e versatilità, permettono di valorizzare al massimo lo spazio e di creare un ambiente che si distingue per stile e comfort.

Falegnameria Areco

Le boiserie in legno personalizzate

Francesco Pizzo

Le boiserie in legno su misura sono un elemento di design sempre molto apprezzato in ambito residenziale e commerciale. Grazie alla possibilità di personalizzare totalmente forma, colore e finitura, le boiserie personalizzate sono in grado di conferire il giusto tocco di eleganza e originalità ad ogni ambiente.

Boiserie in legno

Stili di arredo e complementi

Le boiserie possono essere realizzate in diversi stili, dal classico al moderno, in base alle esigenze e ai gusti del cliente. Grazie alla vasta gamma di essenze di legno disponibili, è possibile creare boiserie in grado di integrarsi perfettamente con l’arredamento esistente ed anche con lo stile dell’ambiente in cui verranno collocate. Oltre all’aspetto estetico, è importate valutare tutti i vantaggi funzionali che questa soluzione offre. Possiamo citare la capacità di coprire e proteggere le pareti, contribuiscono a migliorare l’isolamento acustico e termico degli ambienti, e garantiscono in linea generale un maggiore comfort abitativo.

Inoltre, le boiserie in legno possono essere utilizzate in diverse zone della casa, come ad esempio la zona living, la camera da letto o lo studio. Per ottenere una boiserie in legno su misura di qualità, è fondamentale rivolgersi a professionisti del settore che siano in grado di realizzare un progetto studiato sulle personalizzazioni da effettuare in base anche alla disposizione degli spazi. Con l’utilizzo di tecniche di lavorazione artigianali e materiali di alta qualità, sono in grado di durare nel tempo e garantire una resa estetica impeccabile.

Un elementi di arredo imprescindibile

Se siete alla ricerca di un elemento d’arredo che possa dare senza ombra di dubbio quel tocco in più al vostro appartamento, le boiserie in legno su misura sono la soluzione ideale. Con la loro versatilità valorizzeranno ogni ambiente in cui verranno collocate. Per consulenze, studio di fattibilità e analisi del progetto puoi affidarti a noi.

Areco Falegnameria

Le differenze tra un arredamento artigianale ed uno industriale

Francesco Pizzo

Quando si tratta di arredare la propria casa, la prima scelta che dobbiamo affrontare è quella del decidere se optare per un arredamento industriale, e quindi abbastanza standardizzato, oppure affidarsi alla sapiente arte di un artigiano per pregiarsi di un arredamento interamente fatto a mano e che quindi rappresenti a pieno tutte le vostre idee ed esigenze. Ci sono diversi fattori che ci spingono a prendere una scelta però se la vostra idea è quella di un lavoro di qualità la decisione ricadrà sicuramente su un arredamento artigianale.

Areco Falegnameria

I motivi della scelta

Innanzitutto, l’arredamento artigianale è frutto del lavoro e del progetto di uno studio di architettura che valuterà varie opzioni per permettere di scegliere pezzi unici e personalizzati, come la scelta della texture più adatta, le sfumature dei legni e tutta una serie di piccoli accorgimento e di dettagli che fanno veramente la differenza. Questo garantisce anche un design originale, che si distingue da quello standardizzato e molto minimale dei mobili di produzione industriale.

In termini di qualità, l’arredamento artigianale spesso si dimostra superiore a quello industriale, grazie alla cura e all’attenzione che viene dedicata a ogni singolo pezzo durante il suo processo di realizzazione. Questo si traduce in mobili più resistenti, duraturi nel tempo che si adattano anche agli ipotetici difetti dell’appartamento, della soffitta o di altre componenti della casa.

Infine, l’arredamento artigianale offre la possibilità di personalizzare i propri spazi abitativi in maniera unica e originale, adattando i mobili non solo alle proprie esigenze ma anche ai gusti personali. Grazie alla capacità dei maestri artigiani di realizzare pezzi su misura, è possibile creare un ambiente domestico che rispecchi appieno la propria personalità e che sia in grado di soddisfare tutte le proprie esigenze di comfort e funzionalità.

Scegli la qualità che dura nel tempo

In conclusione, scegliere un arredamento artigianale anziché industriale significa optare per qualità, originalità, sostenibilità e personalizzazione. Un investimento che non solo renderà la propria casa un ambiente unico e accogliente, ma che contribuirà anche a supportare e valorizzare il lavoro degli artigiani locali.

Porte in legno

La scelta delle porte in legno

Francesco Pizzo

A differenza degli arredi in casa, la scelta delle porte interne avviene in virtù delle unità a cui la nostra casa è suddivisa per ambienti, a questo proposito il valore di acquisto, viene moltiplicato in base alla quantità di porte da acquistare, è questo per rientrare nei budget finanziari, penalizza spesso la scelta per qualità e modello desiderato oltre alla tipologia di apertura.

Porte in legno

Oggi, grandi distributori industriali, garantiscono maggiori scelte per tipologia, di colori, essenze, finiture, pur contenendo costi che a differenza di un artigiano può sostenere, sono sicuramente più economiche. Ma a questo prodotto, è importante dare un valore aggiunto a tale scelta da non sottovalutare in quanto le porte in legno a differenza di arredamenti spesso posizionati liberamente, le porte sono sottoposte a molteplici sollecitazioni durante le aperture e chiusura dell’anta fissata al telaio portante. La scelta delle porte di casa deve essere ben ponderata in quanto elemento seppur ornamentale ma valutarle per qualità del prodotto.

Porte in legno fatte a mano su misura

Rivolgersi da un artigiano falegname che lavori le porte di casa, garantisce maggiori qualità in robustezza e durabilità nel tempo. Oltre alla lavorazione mirata alla personalizzazione, ritroviamo maggiore scelta per essenze in legno come ad esempio il noce nazionale, noce canaletto, rovere, quest’ultimo con la possibilità oltre al colore naturale, di ricavare sfumature di colori a scelta. La tipologia della lavorazione del pannello porta, può essere lavorato in legno tamburato artigianale o in legno a masso a telaio con relative cornici interne. Il telaio invece “parte importante della porta bussola” viene lavorato in legno a masso accoppiato per bilanciamento ad essenze diverse, questo per maggiore durata della cerniera agganciata all’anta.

Tipologie di apertura

Nell’ultimo ventennio, sono moltiplicati i sistemi di apertura delle porte interne. La prima in assoluto come sappiamo sono quella a battente, l’anta viene collegata allo stipite in legno tramite cerniere a vista o invisibili. Tra le più gettonate ritroviamo quelle scorrevoli interne a strutture metalliche “gabbie o scrigno” che tramite binario integrato all’interno del vano, le porte scorrono fino a raggiungere lo spazio box. Questa tipologia di apertura, può essere montata anche esterno parete. Nelle ultime novità di apertura ci sono la rototraslante per agevolare lo spazio di azione nell’apertura a battente, questa riesce ad occupare uno spazio ridotto. L’apertura a libro dove appunto, l’anta divisa a metà nella funzione di apertura riesce ad occupare minor spazio nel raggio di azione.

Colorazioni di legno

La varietà di colori del legno per gli arredi

Francesco Pizzo

Il legno è un materiale versatile, amato e utilizzato da secoli per creare arredi di alta qualità. Oltre alla sua durabilità e robustezza, una delle caratteristiche più affascinanti del legno è la sua vasta gamma di colori. Dall’elegante tonalità del mogano al caldo colore dell’acero, ogni tipo di legno ha il suo caratteristico aspetto che può trasformare qualsiasi ambiente. Per realizzare mobili e addirittura intere stanza fatte a mano è importante conoscere colori più popolari del legno e come questi possono influenzare l’atmosfera complessiva di un appartamento.

Colorazioni di legno

Dalle tonalità più chiare a quelle più scure

Iniziamo parlando del legno di noce che è conosciuto per la sua tonalità profonda e ricca che dona un tocco di eleganza ad ogni arredo. Le sfumature possono variare dal marrone scuro al marrone chiaro con leggere striature di colore più chiaro. Questo colore di legno è spesso scelto per gli arredi più tradizionali e classici.Passiamo poi al rovere che è molto apprezzato per il suo aspetto rustico e naturale. Il legno di rovere può variare da tonalità chiare a scure, ma ha spesso una predominante tonalità marrone con venature dorate o rossastre. Questo colore neutrale si adatta a molti stili di arredamento ed è particolarmente adatto per creare un’atmosfera accogliente e calda.

Il legno d’acero invece è noto per il suo colore chiaro e luminoso. Le sfumature possono variare dal bianco al leggermente ambrato. Grazie alla sua tonalità chiara e uniforme, l’acero è una scelta popolare per mobili moderni e minimalisti in quanto contribuisce ad aprire e illuminare gli spazi. Il mogano è un legno pregiato ampiamente utilizzato per la sua straordinaria bellezza. Ha una tonalità prevalentemente marrone scuro con un caratteristico riflesso rosso o violaceo. Questo colore offre un’impressione di lusso e raffinatezza ed è spesso utilizzato per mobili di alta qualità e di stile classico. Infine il legno di ciliegio è apprezzato per il suo colore caldo e brillante, che varia dal rosso pallido al marrone scuro. Questa tipologia di legno è molto versatile perché può essere utilizzato in ambito tradizionale e rustico, ma può donare un tocco di eleganza anche a uno stile più contemporaneo.

La creatività e consulenza dell’artigiano

Ora che abbiamo appreso che il legno offre una vasta gamma di colori unici che possono creare diverse atmosfere in una stanza, si arriva al secondo passo e cioè quello di affidarsi al giusto artigiano per il tuo arredamento su misura. Grazie alla sua esperienza ti consiglierà la scelta del colore del legno per gli arredi in base all’effetto desiderato e dallo stile di arredamento complessivo. Grazie alla sua arte, la scelta e la lavorazione del legno giusto trasformerà un ambiente per renderlo più accogliente, elegante o luminoso. Quindi, prenditi il ​​tempo per esplorare i meravigliosi colori del legno e trovare quello perfetto per i tuoi arredi.

Legno per arredi

Tipologie di legno per gli arredamenti su misura: quale scegliere?

Francesco Pizzo

Una delle tematiche più importanti da considerare quando si sceglie di arredare un’appartamento su misura ed in maniera artigianale è il tipo di legno da utilizzare. Ogni legno ha caratteristiche uniche che possono influenzare l’aspetto, la durata e la funzionalità dei mobili. Per questa ragione è necessario approfondire ed esplorare le diverse tipologie di legno disponibili sul mercato, per fare una scelta consapevole che porti al miglior risultato finale per il tuo arredamento.

Legno per arredi

Legno massello, multistrato o laccato

Il legno massello è una scelta classica e di alta qualità per gli arredamenti su misura. Proveniente da un singolo blocco di legno, offre una bellezza rustica e autentica. Puoi trovare diverse varietà di legno massello, tra cui quercia, noce, ciliegio e acero. Ogni tipo di legno ha le sue caratteristiche uniche in termini di colore, trama e durezza. Per quanto riguarda il legno multistrato è simile al compensato, ma invece di strati sottili di legno, utilizza strisce di legno incollate insieme in senso longitudinale e trasversale. Ciò gli conferisce una maggiore resistenza e stabilità rispetto al compensato. Il legno multistrato viene spesso utilizzato per arredamenti robusti, come scaffali e librerie, ma può essere anche utilizzato per mobili su misura.

Il legno laccato invece è una scelta molto popolare ultimamente in virtù degli arredamenti moderni. Questo tipo di legno viene rivestito con uno strato di vernice o laccatura, che conferisce un aspetto lucido e pulito. Il legno laccato è resistente ai graffi e facile da pulire, rendendolo ideale per cucine e mobili soggetti a usura quotidiana. Ed in un’epoca così attenta alla sostenibilità non potevamo non citare il legno riciclato, che come suggerisce il nome, è ottenuto da vecchi mobili, travi o pali di legno recuperati e riutilizzati. Oltre a essere eco-friendly, il legno riciclato offre un aspetto unico e vintage. Puoi trovare una vasta gamma di legni riciclati, come quelli provenienti da barili di vino o vecchie porte. L’utilizzo di legno riciclato per gli arredamenti su misura aggiunge un tocco di originalità e sostenibilità al tuo ambiente.

Una scelta che abbi qualità e gusto personale

La scelta del tipo di legno per i tuoi arredamenti su misura dipende in larga parte anche dal tuo stile personale, dalle esigenze funzionali e dall’ambiente in cui saranno collocati all’interno dell’appartamento. Insieme all’artigiano incaricato dei lavori, dovrete considerare attentamente la durabilità, l’aspetto desiderato e il budget a tua disposizione prima di prendere una decisione definitiva. Consultando un esperto in arredamento su misura potrai ottenere consigli e suggerimenti aggiuntivi sulla scelta del legno perfetto per i tuoi progetti.

ARECO_DESIGN_diamo_forma_al_legno

ARECO DESIGN

STRADA PROVINCIALE DI CASERTA, 192

Napoli / 80144


© 2024 Areco Design - P.IVA 09278131215 - Tutti i diritti riservati - Cookie Policy - Privacy Policy

web-crafted in CROP Studio

Apri WhatsApp
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,
hai bisogno di aiuto?