Semilavorati

La prima trasformazione del legno in materia prima.

Compensato

Realizzato con fogli di legno ottenuti mediante la tranciatura o la sfogliatura, sovrapposti con fibre incrociate in modo da annullare la tensione della venatura e migliorare la resistenza dell’insieme. Spessore raggiunto da mm.3 a mm.8/10

Laminato

Detta anche formica, rivestimento ottenuto dalla lavorazione di resine e copiatura finale del legno “oggi molto vicine a quelle originali”, oltre alla stampa di molteplici colori e finiture molto particolari e resistenti agli urti e graffi.

Multistrato

Il procedimento di questo semilavorato è ottenuto con lo stesso procedimento del compensato con l’aggiunta di più strati fino ad ottenere uno spessore da raggiungere, di solito fino ad uno spessore massimo di mm 30.

Listellare

La lavorazione del listellare è composto dall’unione tramite adesivi particolarmente resistenti, di listelli di legno fino ad ottenere la misura e spessore da raggiungere.

Tamburato

Si tratta di una composizione molto leggera ma resistente, ottenuta dalla lavorazione dell’artigiano, essa è costituito da listelli in legno abete posti sul perimetro della forma desiderata a volte irregolare, con parte centrale sempre in legno a nido d’api, il tutto incollato ad alta pressione tra due compensati rivestiti con tranciato.

Tranciato

Il legno tranciato o impiallaccio, è ottenuto dal taglio sottile a fogli con spessori da 0.6 mm e 2.5 mm.